@Firriato - gaudensius - Gaudensius Blanc de Noir

Il Perlage dell’Etna in stile Firriato

GAUDENSIUS BLANC DE NOIRS

Etna D.O.C. Metodo Classico Brut

Nerello Mascalese

E’ un connubio perfetto tra le viti che affondano le loro radici nei terreni vulcanici e il clima montano che solo l’Etna sa offrire. Il calice suggestivo del celebre e secolare Nerello Mascalese spumantizzato in bianco nella cantina di Cavanera sull’Etna è un esempio di stile assoluto. La spumantizzazione avviene secondo il metodo “blanc de noir” per esaltare le caratteristiche organolettiche del Nerello Mascalese. Dopo la pressatura soffice dei grappoli non diraspati, la vinificazione avviene all’interno della cantina ricavata nel tipico baglio etneo risalente al seicento. Gaudensius è un vino spumante dal perlage raffinato, a grana sottile, continua e persistente, caratterizzato  da colori con sfumature tendenti all’oro luminoso, dal sapore complesso e al contempo di rara eleganza.


  • Classificazione: Etna D.O.C Spumante
  • Vitigno: Nerello Mascalese
  • Pedoclima: montano
  • Suolo: franco sabbioso con elevata capacità drenante
  • Esposizione: nord est (650 mt. s.l.m.)

ZONA DI PRODUZIONE

Tenuta di Cavanera Etnea

@Firriato - mappa cavanera - Gaudensius Blanc de Noir

Terreni sabbiosi di origine vulcanica dalle tonalità scure tendenti. La  caratteristica cromatica di questi suoli consente di attrarre una maggiore quantità di calore durante le ore diurne per disperderle velocemente durante la notte per le grandi escursioni termiche tipiche di questo versante del vulcano.

Gaudensius

L'agronomia alla base della spumantizzazione

Le pratiche agronomiche alla base dell’allevamento delle uve del Gaudensius, prevedono, in fase di potatura della vite, un aumento della superficie fogliare della pianta con l’obiettivo di coprire e proteggere i grappoli dai raggi solari. Questa pratica agronomica si effettua in controtendenza con quanto avviene abitualmente sull’Etna. Questa attività nel vigneto rallenta in modo naturale la maturazione degli acini, favorendo la concentrazione di acido malico e l’accumulo di aromi. Successivamente, si procede ad una vendemmia anticipata (metà settembre, sebbene questa varietà venga vendemmiata intorno la metà di ottobre). Una volta effettuata la vinificazione secondo metodo classico lo spumante riposa per un periodo di 32 mesi sui lieviti all’interno del tunnel scavato nella colata lavica.

@Firriato - 3 Il vigneto I Vigneti di Nerello Mascalese - Gaudensius Blanc de Noir
@Firriato - Terroir 3 - Gaudensius Blanc de Noir

Gaudensius

La spumantizzazione sull'Etna

Il terroir etneo con il suo mesoclima e i suoi suoli sabbiosi di origine vulcanica offre le condizioni ideali per l’allevamento del Nerello Mascalese. Questo vitigno, endemico del vulcano, si concede naturalmente alla spumantizzazione ed il metodo classico di Firriato Gaudensius Blanc de Noir è un simbolo della ecletticità di questa varietà e delle qualità che porta in dote. Il connubio tra le caratteristiche pedoclimatiche dell’Etna, caratterizzate da elevate escursioni termiche tra il giorno e la notte, dall’esposizione alla luce solare tipica della fascia mediterranea e dalla ricchezza dei suoli, contribuiscono allo sviluppo di uve che si caratterizzano per l’intensità dei profumi e finezza aromatica che si esaltano con la spumantizzazione.

@Firriato - Annate Gaudensius Vendemmia Nerello Mascalese Cavanera - Gaudensius Blanc de Noir
@Firriato - Gaudensius gamberi e grano spezzato  DSC0042 - Gaudensius Blanc de Noir

La ricetta

Grano Spezzato e Gamberi scottati

Cuocete con il vapore del brodo vegetale il grano spezzato, fatelo raffreddare e conditelo con sale, pepe, un filo d’olio. Sgusciate i gamberi, ad 8 dei quali lascerete le code (serviranno per decorare il piatto), oleateli e metteteli in una placca con carta forno. Scottateli in forno a 180° x 4-5min, fateli raffreddare e conditeli con sale e pepe.

CONDIVIDI!