LA VENDEMMIA DEI ROSSI SULL’ ETNA

Print Friendly, PDF & Email

LA VENDEMMIA DEI ROSSI SULL' ETNA

LA TENUTA DI CAVANERA

“Un gioiello prezioso alle pendici del Vulcano”

La Tenuta di Cavanera, con i suoi 11 ettari di vigneto incastonati tra il bianco della neve, il nero della pietra lavica e l’azzurro del mare, è un vero gioiello della viticoltura siciliana. E’ qui, in queste terre di antiche leggende, che Firriato produce i vini a marchio DOC del Vulcano. La “Grande Montagna”, così è chiamata dalla gente del posto, si erge maestosa sopra i filari dei vitigni autoctoni come il Nerello Mascalese e il Nerello Cappuccio, varietà a bacca nera coltivate fin dai tempi più remoti. Attorno alla viticoltura ruotava l’intera economia del territorio e l’antico Palmento seicentesco, recuperato e restaurato da Firriato nella sua magnificenza, è la testimonianza concreta di un glorioso passato che, oggi, rivive grazie all’elegante wine resort costruito nel cuore della tenuta. Cavanera Wine Resort è dedicato, da Firriato, a tutti i winelover desiderosi di conoscere e scoprire l’atmosfera magica del Vulcano anche in questi giorni della vendemmia dei rossi dell’Etna.

GLI AUTOCTONI A BACCA NERA

La vendemmia del Nerello Mascalese e del Nerello Cappuccio

Rispetto alle tenute della costa trapanese, i vigneti dell’Etna di Firriato sono gli ultimi ad essere vendemmiati. La raccolta dei grappoli si concentra tra la prima e la seconda decade di ottobre, e in base alle diverse annate può concludersi anche nei primi giorni di novembre. Le uve appena raccolte vengono immediatamente avviate nella moderna cantina della tenuta per la pressatura e la vinificazione. In questo modo, Firriato preserva tutta l’integrità di una materia prima eccellente. Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio, le due varietà autoctone a bacca nera, costituiscono un vero e proprio motivo di vanto e gloria per tutta la Sicilia del vino. Riscoperti dai professionisti del settore, i vini che nascono da questi storici e antichi vitigni, sono adesso ricercati dagli appassionati del buon bere per il loro carattere unico e deciso, che li differenzia, nel panorama enologico contemporaneo, da qualsiasi altra produzione di eccellenza nel mondo.

 

LA VENDEMMIA DEI CENTENARI

Il vigneto prefillossera, la memoria del Vulcano 

Gioiello nel gioiello, la Tenuta di Cavanera Etnea racchiude al suo interno un vigneto prefillossera emblematicamente caratterizzato dalla bellezza straordinaria delle viti centenarie a piede franco. Piante forgiate dal tempo e cresciute come sculture viventi. Suggestive opere d’arte di una natura incontaminata, rara e tenace. Arbusti contorti dai legni rugosi che si ergono tra la sommità del vulcano e il cielo. Nella Tenuta di Cavanera Etnea queste testimonianze del passato donano ancora oggi uve eccezionali di altissima qualità. Una vera, assoluta rarità che Firriato custodisce e protegge gelosamente. Mantenerle in vita rappresenta, infatti, uno degli impegni più importanti di Firriato, un marchio che con questa scelta conferma, ancora una volta, la sua vocazione alle grandi sfide.

CONDIVIDI!