LA VENDEMMIA DEL SYRAH

Print Friendly, PDF & Email

LA VENDEMMIA DEL SYRAH

SHIRAZ DI SICILIA

Bacche rosse profumate che ispirano un sogno mediterraneo

Nella Tenuta di Baglio Sorìa i filari di Syrah si protendono fino ad arrivare al confine con il Wine Resort. Siamo nella seconda metà di agosto e tra gli sguardi meravigliati dei nostri ospiti si è conclusa la vendemmia di questo vitigno che ha radici così antiche che si perdono nella storia della viticoltura siciliana. Frutti a bacca rossa, in ottima forma fitosanitaria, caratterizzati da polpa turgida e carnosa che profuma intensamente di frutti di bosco e di prugna matura. Nuance persistenti che i nostri agronomi hanno ritenuto perfette dando inizio alla vendemmia del Syrah. Le temperature, leggermente più calde di questi giorni, la seconda metà di agosto, hanno favorito un breve anticipo della maturazione dei frutti rispetto la vendemmia del 2014.

LA VENDEMMIA DEL SYRAH

Al primo chiarore dell’alba inizia un rito millenario

Inizia molto presto la giornata dei nostri vendemmiatori. Un team di uomini affiatati che condivide da molti anni l’esperienza del lavoro nelle Tenute di Firriato. La loro lunga competenza tra questi filari gli fa riconoscere ogni singola pianta e il loro prezioso lavoro non si limita alla vendemmia e non si è  mai interrotto durante l’intero anno. La vite necessita di tutte le cure attente previste nel disciplinare Firriato. Questi eroi della Terra e della viticoltura non hanno mai smesso di accudire queste viti, le hanno concimate e curate con metodi biologici, le hanno potate lasciando in pianta soltanto i grappoli migliori secondo una selezione rigorosa e sotto lo sguardo attento dei nostri agronomi. Come potremmo raccogliere frutti tanto perfetti se non curando il vigneto con passione e rigore?

SANTAGOSTINO BAGLIO SORÌA

La storia di un campione assoluto dell’enologia siciliana

Il Syrah appena raccolto a Baglio Sorìa porterà in dote la sua carica aromatica e i suoi profumi intensi e fruttati in blend con il Nero d’Avola del Santagostino Baglio Sorìa Rosso. Per questo vino conosciuto e amato dagli eno-appassionati di oltre 60 paesi del mondo basterebbe mostrare il suo palmarès per comprenderne le ragioni del successo. Ma noi preferiamo raccontare, questo campione dell’enologia siciliana parlando del suo colore rubino intenso e impenetrabile, dei suoi sentori olfattivi caratterizzati da note decise, intense, corpose. Frutti di bosco, marasca,  erbe aromatiche, rabarbaro e chiodi di garofano sono immediatamente percettibili. Un vino strutturalmente elegante che coniuga perfettamente morbidezza, persistenza e grande personalità.

 

CONDIVIDI!

Leggi anche...