L’ARRIVO DELLA PRIMAVERA A DÀGALA BORROMEO

Print Friendly, PDF & Email

L’ARRIVO DELLA PRIMAVERA A DÀGALA BORROMEO

il Risveglio

La freschezza della natura, la bellezza della rinascita, la giovinezza che fiorisce

A Dàgala Borromeo è arrivata la primavera. Si conclude così il tempo dell’assopimento, degli affanni e inizia la rinascita della vita, delle passioni, dei profumi della natura. Tra i gli alberelli di Inzolia e Nero d’Avola  le giornate tornano ad allungarsi e la terra si risveglia dal lungo sonno invernale.

i Germogli

Il processo di germogliazione: la nascita di una nuova vita

In primavera, quando la vite sente le condizioni vitali ideali e le temperature necessarie per riattivarsi, inizia la fase della germogliazione.

Piccoli virgulti di colore chiaro con sfumature  rosa si rivelano alla vita con l’entusiasmo e la vitalità di chi deve compiere un nuovo avventuroso viaggio.

Dai rami potati erompono prepotenti, figli di una terra prolifica coltivata a regime biologico certificato.

Tra passato e Futuro

L’alberello appoggiato, simbolo di tradizione e innovazione

Negli ettari di Dàgala Borromeo i vigneti godono di un microclima asciutto e ventilato.

Rappresenta una delle tenute di maggior spicco per Firriato, luogo autentico in cui le viti allevate ad alberello appoggiato crescono in un habitat ideale per clima e ventilazione.

Questa tecnica colturale permette, inoltre, alla pianta, uno sviluppo delle foglie più vicine al terreno preservando così l’umidità del suolo anche nei mesi estivi più torridi.

 

CONDIVIDI!