CALAMONI DI FAVIGNANA:
LA VITICULTURA DEL MARE IN STILE FIRRIATO

Un habitat marino di rocce e terra che guarda la costa trapanese . Un unicum assoluto che tratteggia una viticoltura del Mare, dalle condizioni estreme e che richiede passione e dedizione assolute. La Tenuta di Calamoni, su Favignana –  unico vigneto in produzione  tra tutte le Egadi –  poggia su una piattaforma di calcarenite quaternaria formatasi in milioni di anni. Questi terreni sono emersi dalle profondità marine e in superficie ne ritroviamo l’impronta: fossili, conchiglie, scheletri di pesce sono visibili tra le rocce affioranti o nelle pietre dei muretti a secco che delimitano in più sezioni, i cinque ettari su cui si estende il vigneto.

Quì il concetto di Terroir assume per Firriato un’ulteriore – profonda – eccezione. Ed eccezione sta per eccezionalità e in tutti i sensi; e non solo per scelte agronomiche necessarie ma per gli aspetti pedoclimatici ed ambientali che questo areale esprime con un’intensità che troviamo pienamente leggibile nei vini che Firriato produce su Favignana. Una complessità di fattori endogeni che  influenza intensamente il ciclo vegeto-produttivo delle piante: un habitat irripetibile per varietà autoctone come Nero d’Avola, Perricone, Catarratto, Grillo e Zibibbo che, sull’isola, hanno trovato un “loro” processo adattativo differenziato che, in otto anni dalla messa a dimora delle viti, ha raggiunto equilibrio.

In dettaglio

©Firriato - calamoni ita - Calamoni di Favignana

I Vini

©Firriato - 4 Il vigneto Calamoni di Favignana view 2 - Calamoni di Favignana

Calamoni di Favignana

Il Vigneto

Il mare nemmeno a dieci metri, abbacinante, ci seduce come la voce di una sirena, invitandoci a un tuffo. Ma, al contrario di Ulisse, abbiamo un ottimo motivo per distrarci: spinti dalla brezza, ci giriamo alle nostre spalle verso quei cinque ettari sormontati dall’alto promontorio dell’isola e delimitati dalle basse e ininterrotte linee dei muretti a secco, scoprendo l’unico vigneto in produzione tra tutte le Egadi. Calamoni di Favignana. Come per Cavanera Etnea, Firriato si distingue per produzioni selezionate e il grande rigore stilistico che esaltano ricchezza e complessità dei rispettivi territori; Firriato si fa così custode, in Sicilia, di un patrimonio ampelografico senza eguali.

APPROFONDISCI

Calamoni di Favignana

Vendemmia

Ogni vendemmia, alla Tenuta Calamoni, ha una storia a sé. Le variabili di un simile habitat marino sono molteplici e, durante le stagioni, interagiscono tra loro sia quando il vigneto è a riposo (fine novembre – inizio marzo) che nella sua fase vegeto-produttiva (fine marzo – ottobre). A incidere sullo sviluppo delle piante è l’estrema variabilità delle condizioni che influenzano il microclima dell’areale, dando vita ad annate con anime diverse tra loro.

APPROFONDISCI

©Firriato - 3 Linflusso del mare Grape Harvest in Favignana island - Calamoni di Favignana
©Firriato - 7 Terroir Fossil 2 - Calamoni di Favignana

Calamoni di Favignana

Terroir

Il Favinio, che spira dal mare verso l’entroterra, combatte l’azione dell’umidità, così come le bucce più spesse degli acini fanno da scudo contro gli attacchi dei parassiti, contribuendo a rendere le caratteristiche di questi vini ancora più uniche.

APPROFONDISCI

Calamoni di Favignana

I vini

Gli sforzi, che solo la passione di Firriato può supportare in un contesto così duro e peculiare, sono ripagati dai tre vini della linea Favinia, vini unici per stile e tipologia produttiva e dall’esclusiva personalità. Il primogenito di questa viticoltura di mare è stato la “La Muciara”, un blend di Grillo, Catarratto e Zibibbo, un vino dallo spettro aromatico elegante e complesso che si fa apprezzare per la piacevole e vibrante acidità avvolta da eleganti note aromatiche in una trama sapida e minerale. Dalle varietà a bacca rossa di Perricone e Nero d’Avola nasce “Le Sciabiche”, caratterizzato da una poderosa struttura corredata da tannini nobili, avvolgenti e di grande finezza e da un fondo di spiccata mineralità e sapidità che richiama il mare. Completa la gamma produttiva il Passulè, un passito elegante, a base di Zibibbo, che si distingue per la sua freschezza arricchita da delicate sfumature fruttate e, anche qui, marine.

©Firriato - 9 I Vini  F6A6006 - Calamoni di Favignana