DÀGALA BORROMEO:
CUORE DI SICILIA

I quaranta ettari di Dàgala Borromeo, distesi a circa 90 metri sul livello del mare tra le sinuose colline dell’agro trapanese, hanno alla loro base un terroir fango-sabbioso molto profondo, ideale per il completo sviluppo dell’apparato radicale. La tenuta dista circa 15 chilometri dalla costa, una collocazione che, come per Pianoro Cuddìa, garantisce ai suoi vigneti di Inzolia e Nero d’Avola un microclima asciutto, ventilato e contraddistinto da forti escursioni termiche fra il giorno e la notte: ne sono espressione le due etichette Chiaramonte, bianco e rosso, entrambi vinificati in purezza. Simbolo di sicilianità, Dàgala Borromeo contiene, nel raggio di poche centinaia di metri, tutta la ricchezza della biodiversità della viticoltura dell’isola; è il regno delle varietà autoctone, dove, a seconda dell’esposizione, si svelano sfumature differenti di uno stesso vitigno: non esistendo un modello interpretativo unico di riferimento, è l’uomo, con la sua meticolosità, ad assecondare i ritmi della natura riuscendo così a diffondere da uno stesso spartito molteplici interpretazioni.

In dettaglio

@Firriato - borromeo ita - Dàgala Borromeo

I Vini

@Firriato - 3 Il vigneto Gelso Grande Feudi Branciforti Bordonaro 3 Large - Dàgala Borromeo

Dagala Borromeo

Il Vigneto

Dàgala Borromeo è una delle tenute di maggior importanza per Firriato. È lo scrigno delle varietà autoctone di Nero d’Avola e Ansonica che qui sono coltivate con l’antica tecnica dell’alberello appoggiato. È un luogo puro e meraviglioso, a veder la sua natura rigogliosa che si risveglia a primavera dopo il riposo invernale; questo pianoro, abbigliato con il verde delle chiome dei suoi vitigni, narra la storia di una tradizione produttiva della coltivazione delle vite che ha fatto di Trapani la provincia più vitata d’Italia, a cui la famiglia Di Gaetano ha saputo dare nuova luce.

Dagala Borromeo

Terroir

La tenuta è caratterizzata da un terreno ondulato e pianeggiante e i vigneti godono di un microclima asciutto, ventilato e segnato da una forte escursione termica tra il giorno e la notte. Elemento fondante di Dàgala Borromeo è il suo terroir unico che conferisce complessità alla struttura dei vini che nascono in questo contesto. Il suolo adeguatamente gestito con interventi colturali mirati, come quello dell’inerbimento spontaneo che consiste nello sfalciare regolarmente l’erba spontanea che cresce in vigna, permette di ottenere uve di qualità e di combattere gli effetti erosivi del terreno.

@Firriato - 7 Terroir antoniopistillo.com 14LuglioFirriatoGiorno7 DSC3844 Edit - Dàgala Borromeo