BAGLIO SORÌA:
LO SGUARDO INFINITO

La campagna siciliana, nella Tenuta di Baglio Sorìa, si veste dell’esperienza di una viticoltura che affonda le radici nella storia. Terreni collinari molto ventilati, d’argille e marne rosse, orientati prevalentemente a sud, dove le correnti, l’irradiazione solare e il gioco delle temperature configurano un mix davvero particolare, determinando un quadro pedoclimatico più che interessante. Ricchissima la varietà dei vitigni, che comprende sia gli autoctoni, come il Nero d’Avola, che gli internazionali, dal Cabernet Sauvignon al Merlot. È proprio a Baglio Sorìa che, all’inizio degli anni ’80, ha avuto i primi germogli il sogno della famiglia Di Gaetano, di cui sono viva testimonianza le storiche etiche Camelot e Santagostino. Su questi suoli impegnativi, a pochi chilometri da quel monte Erice abitato anticamente dal misterioso popolo degli Elimi (uno dei primi a giungere in Sicilia), si pratica una viticoltura di precisione, dove l’esperienza condotta nel vivo della conduzione del vigneto assume un valore da knowhow di alta specializzazione. Potente, il sole preme come nelle vicine Egadi, e ogni singolo grappolo richiede una cura personale e meticolosa: affinché le foglie possano proteggere il frutto per raggiungere una perfetta maturazione polifenolica, è necessaria una potatura chirurgica. Nel 2015, all’interno dell’antico baglio seicentesco, Firriato ha inaugurato il Baglio Sorìa Resort & Wine Experience: un’oasi aperta su lungo la via del sale.

In dettaglio

@Firriato - mappe infografica soria - Baglio Sorìa

@Firriato - 3 Il vigneto - Baglio Sorìa

Baglio Sorìa

Il Vigneto

A Baglio Sorìa batte il cuore pulsante della produzione di Firriato. In questi vigneti che guardano il mare Mediterrane  trovano le migliori condizioni pedoclimatiche gli autoctoni siciliani Nero d’Avola e Catarratto accanto agli internazionali Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot, Chardonnay e Syrah. I vitigni convivono in un unico contesto agricolo ed esprimono pienamente la filosofia di Firriato: valorizzare e promuovere le unicità e le peculiarità di ogni singola varietà per garantire la qualità assoluta dei vini che nascono da queste uve. Baglio Sorìa è indiscutibilmente la tenuta più ricca di fascino della Famiglia Di Gaetano.

APPROFONDISCI

Baglio Sorìa

Terroir

I suoli di Baglio Sorìa sono caratterizzati da un’elevata dotazione in elementi minerali che assicurano e garantiscono buona struttura al terreno. I vitigni, sia bianchi che rossi, trovano le condizioni ideali per generare grandi vini. La tenuta rappresenta una condizione particolare nel panorama della viticoltura collinare siciliana:

APPROFONDISCI

@Firriato - 6 Terroir DSC 0043 - Baglio Sorìa
@Firriato - 5 Pretiche agronomiche il sovescio del favino 1 - Baglio Sorìa

Baglio Sorìa

Pratiche colturali

Le pratiche colturali sono sempre scrupolose e tengono conto della complessità del terroir di Baglio Sorìa. Il Guyot è il tipo di allevamento scelto, con una densità per ettaro che differisce leggermente, andando da un minimo di 4500 piante per arrivare a un massimo di 5000 piante per ettaro. Anche le precipitazioni sono in linea con le medie espresse da questo territorio siciliano. Concentrate nei mesi invernali e primaverili, a cui segue una stagione relativamente asciutta e più calda. Sia per l’irraggiamento solare che per la presenza del vento, le piante conservano molta vegetazione ricoprente, in modo che i grappoli abbiano una temperatura più bassa rispetto a quella riscontrata sulle superficie delle foglie direttamente esposte al sole.

APPROFONDISCI

Baglio Sorìa

Produzione olivicola

La ricchezza della Tenuta è tale che Firriato dispone di ettari di terreno coltivati a ulivo, sempre in seno al biologico certificato. Cerasuola e Nocellara sono cultivar endemiche della zona. Raccolte manualmente, le olive vengono assemblate per produrre un olio extra vergine d’oliva non filtrato e macerato a freddo.

@Firriato - 7 Ulivo 1 - Baglio Sorìa
@Firriato - 7 Resort Baglio Soria - Baglio Sorìa

Baglio Sorìa

Resort

Baglio Sorìa Resort & Wine Hotel si erge maestoso tra i vigneti e gli uliveti al confine con le Saline di Trapani e Paceco in uno scenario di rara bellezza che rende, questa elegante struttura seicentesca, accogliente e raffinata ma anche un punto di riferimento per le architetture eco-sostenibili realizzate in Sicilia. Fra tradizione e contemporaneità, le giornate a Baglio Sorìa scorrono nel segno del relax e del calore mediterraneo: al comfort di camere spaziose e arredate con gusto, si alternano i sapori della cucina trapanese, mentre il ristoro della piscina panoramica con solarium è esaltato dal fresco della brezza marina.”Approfondisci”