Vitigni

Carricante

L’archeologo Domenico Sestini è il primo, nel XVIII secolo, a parlare delle origini di questo vitigno nato tra le sabbiose terre di Castiglione di Sicilia. Oltre all’etimologia, legata alle rese elevate e alla costante produzione di grappoli (tra i 5.600/5.800 kg per ettaro), sempre attraverso Sestini sappiamo che, anticamente, i vini a base di Carricante erano lasciati a riposare sulle fecce all’interno delle botti per indurre la fermentazione malolattica e smussarne la spalla acida.

@Firriato - carricante 1 2 - Carricante